top of page

Laboratorio DSA

& Disturbi

Età Evolutiva

 

 

Il Lab.D.A | Strumenti Cognitivi e Neuropsicologici offre servizi volti alla valutazione e all’intervento dei seguenti disturbi specifici dell’apprendimento:

–        Dislessia (Disturbo Specifico di Lettura, ICD-10)

–        Disortografia (Disturbo Specifico della compitazione, ICD-10)

–        Disgrafia (Altri disturbi evolutivi delle abilità scolastiche, ICD-10)

–        Discalculia (Disturbo Specifico delle abilità aritmetiche, ICD-10)

 

Vengono inoltre prese in considerazione tutte le situazioni di bisogni educativi speciali, ovvero:

  • Bambini e adolescenti con disturbo di attenzione ed iperattività

  • Bambini e adolescenti con funzionamento intellettivo limite e disabilità intellettiva

  • Bambini e adolescenti con disturbo specifico del linguaggio

  • Bambini e adolescenti con disturbo dell’apprendimento non-verbale

  • Bambini e adolescenti con disturbo della comprensione del testo

  • Bambini e adolescenti con autismo ad alto funzionamento

 

Laddove necessario verranno proposti a bambini ed adolescenti dei percorsi di riabilitazione delle abilità deficitarie o di potenziamento delle abilità preservate. Nello specifico le aree di intervento possono essere così riassunte:

 

  • potenziamento dei prerequisiti dell’apprendimento scolastico

  • riabilitazione del processo di lettura strumentale

  • riabilitazione delle componenti ortografiche della scrittura

  • riabilitazione delle componenti prassiche della scrittura

  • terapia cognitivo comportamentale

  • potenziamento dell’apprendimento del calcolo matematico

  • potenziamento del problem solving matematico e geometrico

  • potenziamento della comprensione del testo e del metodo di studio

  • training sull’utilizzo di software compensativi, come software di sintesi vocale o di videoscrittura

 

Presso la clinica della famiglia è noto che tali difficoltà molto frequenti nel corso dello sviluppo tipico e atipico sono connesse con aspetti emotivi: dietro la disattenzione, la difficoltà di concentrazione, di memoria o pianificazione vi è sempre una componente ansiosa, di autostima e/o di aspetto emotivo – motivazionale.

Il caratteristico modello integrato della clinica della famiglia sintetizza questi aspetti proponendo dalla valutazione al trattamento una distintiva e specifica attenzione fra le funzioni esecutive e l’intelligenza emotiva.

bottom of page